-Un anno a piedi attraverso l’Europa

VIU’ (TO) – “Un anno a piedi nella nostra Europa”, si conclude oggi a Trieste in Piazza Unità d’Italia il cammino di Anna Rastello e Riccardo Carnovalini, dopo oltre 11.000 chilometri attraverso l’Europa. I “viandanti-camminatori” erano partiti il 16 ottobre 2018 dalla loro casa di Viù (TO) nelle Valli di Lanzo e senza utilizzare altro mezzo che non fossero i loro piedi, hanno attraversato Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Repubblica Slovacca, Ungheria, Romania, Serbia, Bulgaria, Macedonia del Nord, Grecia, Albania, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina e Croazia e Slovenia. 365 giorni di viaggio che si concludono simbolicamente a Trieste, luogo che ha già visto arrive e partenze di Riccardo Carnovalini, durante I suoi storici viaggi CammiAmare del 1985 e il CamminaItalia nel 1995.    “Un’esperienza entusiasmante che ci ha permesso di raccogliere storie e conoscere meglio la Storia, attraversando paesaggi e approfondendo la Geografia – dice Anna Rastello – Doveva essere un cammino fatto per soddisfare la nostra curiosità, però a consuntivo ci rendiamo conto che conoscenze, fotografie, appunti, memorie e ricordi accumulati giorno dopo giorno sono un patrimonio che non vorremmo rimanesse solo nostro. In particolare –conclude la Rastello – vorremmo poter raccontare la nostra Europa a coloro che saranno gli europei del domani, convinti che per amare sia necessario conoscere”.

Immagine tratta da uno schizzo di Paolo Rumiz apparso sul Venerdì di Repubblica dell’11.10.2019 e ripreso da Riccardo Carnovalini sulla sua pagina Facebook.

Categories: alternativanomade

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi